Anagrafica

 

 

COGNOME / NOME: Matarazzo Cristina
DATA REGISTRAZIONE: 20/07/2012
N° DOCUMENTO: AN7706112
CODICE FISCALE: MTRCST76S51E063G
RAGIONE SOCIALE:
PARTITA IVA:
INDIRIZZO: Via Verdi 5/a
CAP: 24045
CITTA': Fara Gera d'Adda
PROVINCIA: BG
ALTRA PROVINCIA:
TELEFONO/I: 349-2503910 -
E-MAIL:
c.matarazzo@libero.it

GRUPPO CDS

 

CORSO FORMAZIONE PERSONALE QUALIFICATO (CHE MANIPOLA ALIMENTI E BEVANDE) - Modulo » CORSO FORMAZIONE PERSONALE QUALIFICATO (CHE MANIPOLA ALIMENTI E BEVANDE) (CATEGORIA: ALBERGHI - AGRITURISMO - BED AND BREAKFAST - RISTORANTI)

 

Test di fine modulo

 

Nome lavoratore:  Matarazzo Cristina registrato il 20/07/2012

 

Luogo di nascita:  Giussano

 

Data di nascita:  11/11/1976

 

Società:  

 

Mansione:  

 

Rispondere alle domande apponendo un segno sulla risposta che si intende come giusta

 

1) Come devono vestirsi coloro che manipolano gli alimenti?
  1. con un camice e/o abiti di colore chiaro e un copricapo che contenga i capelli.

  2. con abiti personali di colore chiaro purchè si porti un copricapo per i capelli.

  3. con apposito camice di colore chiaro e un copricapo che contenga i capelli quando sono lunghi.

2) In quali momenti è necessario lavarsi le mani?
  1. dopo aver bevuto.

  2. dopo aver mangiato.

  3. dopo essere andati al WC.

3) Dovendo manipolare alimenti con una ferita alla mano
  1. si lascia la ferita all'aria, senza cerotto

  2. si devono indossare guanti di gomma perchè guarisca più velocemente.

  3. si deve disinfettare bene e mettere un cerotto per proteggere la ferita e cambiarlo frequentemente

4) L'uso corretto dei servizi igienici prevede che
  1. si adoperino sapone e asciugamano in comune.

  2. si adoperi acqua calda e sapone per lavarsi le mani.

  3. si adoperi solo il disinfettante per lavarsi le mani.

5) Gli addetti alla ristorazione sani, di regola, non diffondono mai germi quando toccano i cibi:
  1. vero solo per i cuochi.

  2. vero solo per i camerieri.

  3. falso.

6) A quale temperatura vanno mantenuti gli alimenti deperibili come latte e panna fresca, fino alla data di scadenza?
  1. inferiore a 0°C.

  2. tra 0°C e +4 °C.

  3. tra +4°C e +6°C.

7) A quale temperatura vanno conservati gli alimenti surgelati?
  1. -25°C

  2. -18°C

  3. -10°C

8) Le verdure devono essere conservate in frigorifero separatamente dalla carne, latticini e cibi già cotti: perché?
  1. per evitare di avere il frigorifero troppo pieno.

  2. per evitare di aprire troppo spesso il frigorifero, con conseguente innalzamento della temperatura.

  3. per evitare che i germi presenti nelle verdure possano contaminare gli altri alimenti.

9) Dovendo sezionare un pollo crudo e poi affettare un roast-beef cotto e avendo un unico tagliere a disposizione, quando è indispensabile pulire e disinfettare il tagliere?
  1. dopo aver affettato il roast-beef.

  2. dopo aver sezionato il pollo crudo

  3. non è indispensabile disinfettare il tagliere in quanto si tratta sempre di carne.

10) In quale di queste circostanze si può verificare una contaminazione crociata tra alimenti?
  1. conservando in appositi contenitori diversi i cibi all'interno del frigorifero

  2. utilizzando gli stessi piani di lavoro per tagliare il pollo crudo e il pesce

  3. lavandosi le mani dopo la manipolazione di cibi preparati con ingredienti crudi e cotti

11) I cibi cotti e non consumati immediatamente possono essere conservati per lunghi periodi
  1. mettendoli subito nel congelatore

  2. lasciandoli a temperatura ambiente per poi metterli nel congelatore

  3. raffreddandoli mediante idoneo sistema (abbattitore di temperatura) e quindi conservandoli nel congelatore a -18°C - occorre apporre la data di preparazione sulle confezioni

12) Prima di essere consumato, a quale temperatura può essere conservato per alcune ore un alimento cotto in precedenza?
  1. +65°C

  2. +50°C

  3. +75/80°C

13) Nell'utilizzo del frigorifero, quale precauzione è corretta?
  1. non mettere cibi caldi in frigorifero.

  2. utilizzare lo stesso contenitore per conservare verdura e carne

  3. tener il frigo sempre pieno.

14) Quale materiale non è adatto per conservare gli alimenti?
  1. acciaio inossidabile.

  2. plastica comune.

  3. terracotta vetrificata.

15) In quali cibi si trovano più frequentemente le salmonelle?
  1. Nella frutta

  2. Nei frutti di mare cotti

  3. Nella carne e nelle uova

16) Quali di questi fattori è causa di contaminazione microbica degli alimenti?
  1. l'inadeguata temperatura di cottura.

  2. l'inadeguata temperatura di conservazione degli alimenti.

  3. la non carretta applicazione delle procedure di pulizia e sanificazione descritte nel manuale per l' autocontrollo aziendale

17) Qual è il tempo necessario perchè i microrganismi presenti in un alimento deperibile mantenuto a temperatura ambiente, da poche unità diventino milioni?
  1. pochi minuti.

  2. alcune ore.

  3. alcuni giorni.

18) La disinfezione
  1. serve a distruggere tutti i germi patogeni presenti sulle superfici e sugli utensili

  2. serve a distruggere tutti i germi patogeni e non patogeni presenti sulle superfici e sugli utensili

  3. serve per combattere gli insetti infestanti (mosche, scarafaggi, etc.)

19) Un tritacarne va pulito subito dopo l'uso: perché?
  1. è più comodo per questioni di organizzazione del lavoro.

  2. per impedire la proliferazione dei batteri presenti di regola nei residui della carne

  3. non è necessario farlo subito.

20) Il lavaggio delle attrezzature di cucina deve essere effettuato
  1. con acqua e sapone.

  2. con acqua calda e detersivo specifico.

  3. con acqua e alcool denaturato.

21) Gli impianti di aspirazione del vapore, ai fini dell'igiene, devono essere sempre tenuti in funzione in quanto
  1. la presenza di vapore e di condensa favoriscono lo sviluppo di batteri e muffe.

  2. l'eccesso di vapore è fastidioso per chi lavora in cucina.

  3. occorre evitare che gli odori della cucina vadano nei locali adiacenti di deposito o di ristorazione.

22) Nella pulizia dei pavimenti, se prima di sanificare non si deterge bene il pavimento
  1. il trattamento di sanificazione avrà un 'efficacia nulla.

  2. è sufficiente utilizzare più sanificante per ottenere garanzia di igiene.

  3. non cambia nulla.

23) Quale conseguenza se non si ha il libretto sanitario?
  1. ammenda più chiusura fino a dieci giorni dell'esercizio.

  2. sanzione amministrativa.


  3. nessuna, purchè l'addetto sia in possesso dell'attestato formativo per la qualifica ricoperta, previsto dalle norme in atto

24) Perchè è necessario avere l'attestato formativo?
  1. Per dimostrare di essere a conoscenza delle corrette norme di igiene necessarie a tutela della salute dei consumatori e di saperle applicare

  2. per documentare che non si è affetti da malattie infettive.

  3. per evitare di essere licenziati.

 

Firma.............................................................

 

Risposte esatte N° 22

 


Il Docente
Dott. Rolando Morelli

 

Dichiarazione d'impegno da parte del compilatore del test:
Il sottoscritto Matarazzo Cristina nato a Giussano il 11/11/1976, n.doc. di riconoscimento AN7706112 dichiara sotto la propria responsabilità:

Si prega, altresì, ad inviare copia del presente test firmato via fax al numero 06.9968210.

Condizione accettata in data 27/08/2012

 

In Fede
Firma leggibile