Finanziamento per la tutela dei prodotti agroalimentari in Lombardia

La Regione Lombardia ha pubblicato un bando per lo stanziamento di 1,3 milioni di euro per la tutela dei marchi e i prodotti del territorio e per aumentare i livelli di sicurezza alimentare grazie all’etichettatura di origine che indica il luogo di produzione e le caratteristiche organolettiche e nutrizionali del prodotto. Tutelare i prodotti agroalimentari ha un duplice vantaggio:

  • per il consumatore: acquistare un prodotto sano e certificato, che abbia origine certa e che sia stato prodotto seguendo tutti i dettami delle norme sull’autocontrollo alimentare.
  • Per il produttore: grazie a questi finanziamenti i produttori potranno certificare la qualità dei propri prodotti, combattendo così la concorrenza di prodotti meno genuini e non certificati.

Possono fare domanda:

  • consorzi o associazioni di produttori biologici, con almeno l’8% degli operatori iscritto nell’elenco regionale degli operatori biologici;
  • consorzi di tutela o organismi ufficiali di riferimento dei prodotti a denominazione riconosciuta;
  • consorzi di tutela dei vini a denominazione riconosciuta.

Tali soggetti possono anche aggregarsi in maniera temporanea, purché non presentino domanda anche singolarmente. Gli interventi finanziati sono:

  • Azioni A – informazione: migliorare il livello di conoscenza di operatori, tecnici e consumatori riguardo a tecniche agricole, processi produttivi, proprietà qualitative, organolettiche e nutrizionali dei prodotti tipici attraverso la produzione di materiale informativo (stampa, audiovisivi, multimedia…).
  • Azioni B – promozione: iniziative per sostenere la commercializzazione dei prodotti verso operatori del settore.
  • Azioni C – promozione a carattere pubblicitario: iniziative per indurre i consumatori all’acquisto di un prodotto.

Il contributo erogato sarà al massimo di 100.000€ e la spesa minima deve essere di 30.000€. Verrà erogato il 70% per le Azioni A e B e il 50% per le Azioni C. La domanda andrà presentata entro il 14 aprile 2012.

Per avere maggiori informazioni su come presentare domanda cliccare sul link seguente: Direzione Generale Agricoltura – Regione Lombardia