Il Sistema HACCP per forni e panifici

In base alla normativa vigente in merito alla sicurezza alimentare il titolare di una qualsiasi impresa (es. forno o panificio) che produce e commercializza prodotti alimentari deve attenersi alle direttive previste dal Reg.CE 852 del 2004.

Dunque i titolari di panifici e forni  (in quanto produttori e commercianti di pane e altri prodotti alimentari) devono attenersi alle corrette prassi igieniche nello svolgimento dell’ attività.

Il manuale HACCP è il documento di autocontrollo della sicurezza alimentare obbligatorio per tutte le categorie professionali che manipolano alimenti.

La HACCP prevede anche per i forni e i panifici, in quanto produttori di pane e di prodotti da forno, l’identificazione di tutti i potenziali pericoli e l’individuazione dei rischi come previsto proprio dalla normativa vigente.

Come per qualsiasi produzione alimentare, anche per la produzione del pane occorre rispettare le corrette prassi igieniche onde evitare il rischio di contaminazione dei prodotti. La contaminazione può avere origini diverse e manifestarsi in qualsiasi fase della lavorazione: dallo stoccaggio delle farine, alla formazione dell’impasto, dal procedimento di cottura al confezionamento finale del prodotto.

E’ inoltre importante che nell’analisi dei rischi potenziali e/o presenti vengano ricompresi anche i singoli strumenti di lavoro e le superfici utilizzate (vedi sezione Tamponi Superficiali)

Tutti i forni e i panifici devono essere in possesso del manuale HACCP aggiornato da esibire in caso di ispezione da parte degli organi deputati al controllo (ASL, Ufficio Igiene etc).

Se sei il titolare di un panificio o di un forno per la produzione di prodotti alimentari e hai bisogno della certificazione haccp per la tua attività contattaci ora!

Manuale HACCP per Forni e Panifici

Il controllo della corretta manipolazione degli alimenti lungo tutta la filiera, dalla produzione alla conservazione fino alla vendita ovvero al suo stoccaggio, è un obbligo a carico del datore di lavoro che si traduce in valutazione dei rischi, formazione obbligatoria per sé e suoi dipendenti, analisi di laboratorio e appunto redazione del manuale HACCP.

Vai al Manuale HACCP

Forse ti può interessare una consulenza Haccp dedicata