La validità dei corsi HACCP online

In che modo ci si può ritenere in regola con l’HACCP?

Prima di tutto è bene avere un quadro chiaro su cosa sia l’HACCP e cosa serve per essere in regola. L’HACCP è un sistema di autocontrollo che devono attuare tutte le imprese che operano nel settore alimentare o che interagiscono con generi alimentari, anche solo per la vendita o il trasporto.

Fra le prescrizioni di legge richieste per l’HACCP c’è il possesso per tutti gli operatori di un attestato HACCP, che può essere ottenuto attraverso appositi corsi, differenziati in funzione del ruolo ricoperto all’interno dell’azienda e della mansione svolta. Durante il corso di formazione HACCP si acquisiscono delle competenze di base che mettono la persona che frequenta il corso nella condizione di poter attuare tutte le procedure per l’autocontrollo igienico e di sicurezza alimentare. Non solo il personale addetto al contatto con gli alimenti, ma anche il datore di lavoro è tenuto ad avere la certificazione HACCP per responsabile dell’industria alimentare.

La validità dell’attestato HACCP è stabilita dalla legge, in funzione del programma svolto durante il corso e in funzione del superamento del test finale. La Regione Lazio, ma anche altre regioni italiane, hanno stabilito che siano validi anche i corsi online, seguiti in modalità elearning. Nello specifico nella Regione Lazio occorre fare riferimento alla DGRL 825/09 all’ordinanza n. 1179 depositata il 24/02/2010 con cui il TAR ha sospeso il divieto di utilizzo della formazione online per i corsi HACCP.